Martedì, 04 agosto 2020

Approvato il piano di interventi straordinari per studenti

una serie di misure per superare la fase 3 Covid-19
logo bicocca
Facendo seguito alla news del 26 giugno 2020, pubblicata sul sito di Ateneo, si comunica agli studenti che è stato approvato il piano di interventi straordinari per superare la fase 3 Covid-19, che prevede:
  • contributi per materiale informatico
  • schede SIM
  • interventi di sostegno economico per gli studenti in condizione di fragilità economica

Le modalità di accesso per beneficiare dei primi due interventi saranno rese note successivamente.

Per il terzo intervento non è necessario presentare richiesta, ma verrà erogato d'ufficio il contributo spettante a partire da fine agosto.

Si precisano di seguito i criteri di attribuzione del contributo per "interventi di sostegno economico per gli studenti in condizione di fragilità economica", variabile da 130 a 500 euro.

Il contributo è formato da due componenti:

  • una destinata agli studenti del DSU che non hanno potuto usufruire dei pasti pur avendo subito la trattenuta per i pasti stessi;
  • un sostegno economico agli studenti in condizione di fragilità economica e che hanno presumibilmente subito dei costi a causa della pandemia, in particolare a causa dell’impossibilità di recuperare alcuni costi per trasporto e/o alloggio.

Dalla prima componente sono esclusi gli studenti presenti nelle residenze universitarie nel periodo di attivazione del servizio di recapito pasti presso le residenze, in quanto già potenziali destinatari di tale intervento.
Agli altri aventi diritto è riconosciuta una quota forfettaria di:
a) 130 euro a ciascuno studente titolare di borsa DSU con status di ‘pendolare’ e ‘in sede’;
b) 270 euro a ciascuno studente titolare di borsa DSU con status di ‘fuorisede’.

La seconda componente è stabilita per un importo di 230 euro per gli studenti aventi le seguenti caratteristiche:
a) ISEE 2019, calcolato per la contribuzione universitaria a.a. 2019/2020, non superiore a 13.000,00;
b) residenza ordinaria al di fuori della provincia di Milano per gli studenti iscritti a corsi di laurea non di area medica e al di fuori della provincia di Monza e Brianza per gli studenti iscritti a corsi di laurea di area medica;
c) non titolarità di alloggi dell’Ateneo a tariffa ridotta;
d) iscrizione attiva ad inizio luglio per l'a.a. 2019/2020 ad un corso di laurea, laurea magistrale o specialistica, laurea magistrale a ciclo unico o vecchio ordinamento.
Per quanto riguarda la lettera c) l'esclusione è prevista in quanto tali studenti risultano già destinatari di altri interventi relativi all'alloggio (ricalcolo borsa, disapplicazione della trattenuta per i mesi non fruiti, proseguimento soggiorno a titolo gratuito, recapito pasti) di cui al decreto rettorale del 30 aprile 2020 pubblicato sul sito di Ateneo.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti, scrivere a dsu@unimib.it

a cura di Redazione Centrale, ultimo aggiornamento il 04/08/2020