Mercoledì, 18 settembre, 2019

Hi-tech e sostenibile, ecco il nuovo Bicocca Stadium

Una storia centenaria e una tecnologia unica in Italia. Pensato per gli studenti, ma aperto a tutta la città di Milano. Venerdì 20 settembre (ore 17), in concomitanza con la Giornata internazionale dello sport universitario, l’Ateneo di Milano-Bicocca e il CUS Milano inaugureranno il Bicocca Stadium, il centro sportivo che sorge nell’area di proprietà del Comune di Milano tra viale Fulvio Testi e Viale Sarca.

Campo sportivo bivalente, pista di atletica con sensori di velocità, tribuna e spogliatoi completamente rinnovati. Questi gli interventi di riqualificazione completati dall’Ateneo nell’ambito del progetto pensato per promuovere lo sport universitario e l’utilizzo dell’impianto da parte di tutti i residenti. Il piano prevede l’apertura anche di un Centro per la medicina per lo sport e di un Centro di aggregazione, cultura e tempo libero.

La pista di atletica leggera, la prima in Italia realizzata con la tecnologia SmarTracks di Polytan, un sistema di rilevazione magnetica della velocità tramite sensori installati nel substrato, consente di monitorare le performance degli atleti attraverso un’app per smartphone.

Il campo sportivo da calcio e da rugby, in erba artificiale, è stato realizzato con gomma riciclata da pneumatici fuori uso.  Una soluzione attenta all’ambiente, economicamente vantaggiosa e performante adottata grazie al supporto di Ecopneus, la società consortile senza scopo di lucro che coordina raccolta, trasporto e recupero dei PFU (Pneumatici Fuori Uso). Rinnovati strutturalmente anche la tribuna e gli spogliatoi, più funzionali e spaziosi.

Il nuovo Bicocca Stadium sarà sempre più a portata di cittadino grazie alle attività aperte a tutti come il jogging e il salto in lungo, i numerosi corsi di tennis, di calcio e di atletica e la possibilità di organizzare gare scolastiche e di affittare i campi sportivi.

Una nuova vita, dunque, per il Bicocca Stadium, la cui storia affonda le radici nel ‘900. Cento anni fa, nell’ottobre del 1919, l’impianto veniva inaugurato con il nome di “campo Pirelli”. Proprio nella stagione del 1919-1920, il Milan vi disputò due partite della massima divisione calcistica, l’attuale Serie A.

L’evento inaugurale vedrà la partecipazione dell’alpinista Carlo Alberto Cimenti, reduce dalla scalata al Nanga Parbat, la nona vetta più alta della Terra. Una testimonianza di passione, tenacia e coraggio, quella dell’alpinista torinese: decisivo, infatti, il suo intervento nel salvataggio del compagno Francesco Cassardo, precipitato lo scorso luglio per 500 metri sulla vetta del Gasherbrum VII (Pakistan).

In occasione dell’inaugurazione del Bicocca Stadium, il CUS Milano celebrerà inoltre la vittoria del medagliere ai Campionati Nazionali Universitari. Grazie ai risultati di canoa e canottaggio dello scorso fine settimana, il CUS Milano ha infatti ottenuto il titolo di Campione d’Italia.

Il primo importante appuntamento della nuova stagione del Bicocca Stadium è previsto per domenica 20 ottobre. Dal centro sportivo, infatti, partirà la seconda edizione della CorriBicocca, la gara podistica dell’Ateneo aperta a tutti e senza barriere.

«Bicocca Stadium rappresenta un'opera di riqualificazione di uno storico impianto sportivo – dichiara Cristina Messa, rettore dell’Università di Milano-Bicocca - che unisce innovazione e ricerca, ben inserendosi così nella grande trasformazione di questa area di Milano. Si tratta di un centro sportivo pensato per l'intera comunità Bicocca e per i cittadini, frutto di una lunga e positiva collaborazione tra Istituzioni e territorio. Lo sport, strumento di sviluppo e formazione individuale, in futuro, con l’apertura del Centro per la medicina dello sport, diventerà così anche strumento di studio e di ricerca, in particolare per le scienze psicologiche, sociali e mediche.  Con questo modello, si vuole potenziare, attraverso conoscenze altamente qualificate, il benessere della persona. Infine, la struttura è studiata per essere accessibile a tutti, all'insegna dello sport come strumento anche di inclusione ed eguaglianza».

«Un sentito ringraziamento all'Università di Milano-Bicocca – afferma Alessandro Castelli, presidente del CUS Milano- che inaugura questo storico impianto sportivo della città Si tratta di uno spazio preziosissimo per la pratica sportiva dei nostri tesserati, ma anche dell'intera comunità di Bicocca. Con questo primo lotto di lavori l'Università e il mondo sportivo universitario tengono fede agli impegni assunti con il Comune di Milano e con la cittadinanza. L'impianto che fu inaugurato 100 anni fa dalla Pirelli, oggi festeggia questo compleanno con una visione verso il futuro da declinare sia nello studio che nello sport con il coraggio nell’assunzione degli impegni, con obiettivi da raggiungere e risultati da misurare. Il Bicocca Stadium sarà un importante strumento per realizzare questa missione».