Selezioni dell'Extra-UE

In caso di emergenze causate dalla situazione sanitaria internazionale o da gravi aspetti geopolitici che possono influire sulle norme contenute nei bandi, l’Ufficio Mobilità Internazionale convocherà gli studenti interessati tramite webinar per aggiornarli delle direttive deliberate ad hoc dagli Organi di Governo dell’Ateneo.

Per candidarti al bando Exchange EXTRA UE, devi:

  1. concordare col tuo Coordinatori alla mobilità internazionale il Learning Agreement for Exchange student-LAEX ossia il programma dello stage/placement da seguire all’estero. 
  2. ottenere l’autorizzazione alla mobilità dal tuo Coordinatore utilizzando l’apposito “Modulo di Approvazione del Progetto di Mobilità”.

Dopo aver ottenuto il LAEX e il Modulo di Approvazione del Progetto di Mobilità completi di firme potrai accedere alle SegreterieOnline per presentare domanda di candidatura entro i termini riportati nel bando.

Trovi maggiori indicazioni per la presentazione della candidatura nel bando di selezione.

Se sei uno studente del Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico di Medicina e Chirurgia potrai accedere all’Erasmus Traineeship per svolgere i TPV di area medica e di area chirurgica sia durante gli studi che post laurea. Se intendi candidarti dovrai essere autorizzato preventivamente dal Prof. Marco Domenico Parenti, Coordinatore per la Mobilità Internazionale del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, che dovrà approvare l'idoneità dell'istituzione estera di destinazione. La meta estera dovrà possedere le caratteristiche adeguate per essere eletta come sede di TPV secondo la normativa italiana. 

Sono ammissibili come sedi di mobilità Extra-UE le Istituzioni di istruzione superiore, le organizzazioni pubbliche o private attive nel mercato del lavoro, CNR e ONG di Paesi extraeuropei.  

Per il Programma Exchange Extra-UE non vi sono destinazioni con posti predefiniti dal bando. La scelta della meta va concordata con i propri Coordinatori alla mobilità internazionale

Le destinazioni Exchange Extra-UE possono essere:

  • proposte dai Coordinatori alla mobilità internazionale e/o dai propri relatori di tesi agli studenti e vice versa;
  • verificare con i tuoi Coordinatori o i tuoi docenti o l’ufficio tirocinio del tuo dipartimento l’esistenza di mete di stage/tirocinio a tua disposizione;
  • ricercate tra le proposte di stage pubblicate sulla piattaforma europea http://erasmusintern.org/limitatamente alle offerte di stage in destinazioni Extra-UE. 

Le esperienze di mobilità internazionale sono una componente fondamentale del Curriculum Vitae di uno studente universitario. Devi tuttavia progettate la tua esperienza con meticolosità per la salvaguardia della tua sicurezza e della tua salute. La sicurezza dipende da molti fattori: il contesto, gli itinerari, i propri comportamenti. 

Gli organi dell’Ateneo hanno emanato con propria delibera un Protocollo per la sicurezza per la mobilità internazionale al quale dovrai attenerti scrupolosamente.

In data 13 giugno 2022 si è tenuto il webinar per la presentazione del I bando Exchange Extra UE per l’a.a.2022/2023.

 

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 29/07/2022