Innovazione nel territorio

L’Ateneo Milano-Bicocca promuove il trasferimento dei risultati di ricerca sul mercato attraverso brevetti, Spin Off e Start Up in diversi ambiti disciplinari.

Il Settore della Valorizzazione per la Ricerca è il punto di riferimento strategico, operativo e procedurale dell’Università per la valorizzazione della ricerca e per i diritti di proprietà intellettuale. Si occupa della gestione e del trasferimento dei diritti di proprietà intellettuale basati sui risultati delle attività svolte nell’Ateneo da parte dei gruppi di ricerca e dei singoli ricercatori.

Gestione della Proprietà Intellettuale

La policy dell'Ateneo in materia di valorizzazione della ricerca e di diritti di proprietà intellettuale è descritta nel documento "Linee guida strategiche e policy operativa in tema di valorizzazione della ricerca e di diritti di proprietà intellettuale dell'Università degli Studi di Milano - Bicocca", approvate dal Consiglio di Amministrazione in data 15 dicembre 2015. Le linee guida si applicano ai "Ricercatori" dell'Ateneo che hanno realizzato, o comunque conseguito, "Beni Immateriali" nell'ambito dello svolgimento di attività di ricerca e di altre attività che rientrano nelle loro funzioni.

Linee Guida in Tema di valorizzazione della ricerca e di diritti della proprietà intellettuale

Collaborazioni con Enti e Imprese

L’Università degli Studi di Milano - Bicocca, nel rispetto della sua primaria funzione didattica e scientifica, può svolgere prestazioni di ricerca, consulenza e formazione su commissione di Enti terzi, pubblici e/o privati, nonchè collaborazioni scientifiche in diversi campi scientifici e tecnici che riguardano:

  • attività di ricerca pura o applicata;
  • attività di consulenza, concernenti studi a carattere monografico, formulazione di pareri tecnici o scientifici, pareri su attività progettuali;
  • studi di fattibilità, assistenza tecnica e scientifica, nonché attività di coordinamento, supervisione, direzione, rendicontazione o management;
  • attività di formazione, svolte nell'interesse di terzi, concernenti la progettazione, organizzazione ed esecuzione di corsi, seminari, cicli di conferenze, predisposizione di materiale didattico, partecipazione a progetti di formazione
  • attività di collaborazione per lo svolgimento di  ricerche  su tematiche di comune interesse delle parti

Per il perseguimento di tali finalità l’Ateneo può stipulare:

  • Convenzioni quadro che prevedono una forma stabile di collaborazione con i contraenti per lo svolgimento di ampi programmi di ricerca e/o supporto alla didattica che dovranno essere attuati tramite specifici accordi
  • Convenzioni di collaborazione scientifica finalizzate a sviluppare con i contraenti un determinato e concordato programma di ricerca, mediante la cooperazione del personale e l'utilizzazione di strutture e attrezzature delle parti
  • Contratti su commissione per l’esecuzione di attività di ricerca, consulenza e formazione
  • Prestazioni su commissione concernenti analisi, prove e tarature di tipo routinario disciplinate da appositi tariffari approvati dagli organi di Ateneo

Per i modelli di contratto/convenzione rivolgersi agli uffici competenti riportati in calce o ai Centri di servizio di riferimento.

Analisi e Misurazioni a Tariffario

 

L'Università svolge prestazioni su commissione concernenti analisi, prove e tarature, disciplinate da appositi tariffari approvati dagli organi d'Ateneo. 

Tariffario del Dipartimento di Scienza dei materiali  

Tariffario del Dipartimento di Biotecnologie e bioscienze      

Tariffario del Dipartimento di Scienze dell'Ambiente e della Terra 

Tariffario del Dipartimento di Fisica "G. Occhialini"  

Tariffario del Dipartimento di Medicina e Chirurgia

Tariffario del Dipartimento di Scienze umane per la formazione 

Tariffario del Dipartimento di Psicologia  

Tariffario del Dipartimento di Sociologia 

Raeiffario del Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione

a cura di Redazione Ricerca, ultimo aggiornamento il 05/03/2020