I vent'anni di Milano-Bicocca

Vent’anni in tre tappe. Per un compleanno da ricordare.
Nel 2018 ricorre il ventennale della fondazione dell’Università di Milano-Bicocca e il lo scorso 21 novembre si sono accese le luci su questo evento speciale con l’Inaugurazione dell’Anno Accademico 2017-2018

Era il 10 giugno 1998 quando un Decreto ministeriale istituì la “Seconda Università degli Studi di Milano”. Con un successivo decreto del 12 marzo 1999 l’Ateneo prese il nome di Università di Milano-Bicocca.

Da allora il Campus si è sviluppato velocemente con aule, laboratori, residenze, diventando tutt’uno con il quartiere rendendosi protagonista della trasformazione post-industriale dell’intera zona.

In questi venti anni, l’innovazione nella ricerca è passata attraverso importanti investimenti infrastrutturali e il consolidamento della propria posizione nella Vqr Anvur, il rapporto sulla qualità della ricerca, dove Bicocca risulta nella top ten degli atenei italiani. Una ricerca pensata per restituire benefici all'intera comunità. Ne è un esempio il filone di ricerche orientato verso una medicina sempre più personalizzata: dagli studi sull’Alzheimer alla cura della tiroide, dalla chirurgia 3D alla nanomedicina per la creazione di nuovi farmaci.

La didattica all’avanguardia e il sostegno al merito sono altri due pilastri su cui si fonda l’attività dell’Università: solo nell’ultimo triennio sono nati cinque corsi di studio magistrale in lingua inglese; mentre per sostenere il diritto allo studio, indipendentemente dal reddito, dall’anno accademico 2014/2015, l’Ateneo ha introdotto i crediti di merito.

Nell’ultimo ventennio, l’Ateneo si è sviluppato anche nella sua veste di polo culturale e artistico a beneficio di tutta la città di Milano. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Arnaldo Pomodoro, il campus si è recentemente arricchito di una nuova opera d’arte: The Pietrarubbia Group, il grande complesso scultoreo del maestro Arnaldo Pomodoro, collocato al centro della piazza progettata da Vittorio Gregotti per l’Università.

L’opera rappresenta una tessera del percorso che collega idealmente la collezione d’arte contemporanea della Deutsche Bank a La Sequenza di Fausto Melotti nel giardino di Pirelli Hangar Bicocca. Un’arteria costellata da opere d’arte, frutto della contaminazione di più generi artistici e culturali e sintesi di materiali e forme diversi, pronta a diventare Boulevard di creatività e innovazione.

Il programma del ventennale cerca di raccontare tutto questo. E lo fa attraverso un ricco calendario di eventi culturali e sportivi. Due mostre fotografiche, una gara podistica, un contest di scrittura e uno di video-making: sono solo alcune delle iniziative in programma.

Le celebrazioni per il ventennale, che si concluderanno con l’inaugurazione dell’anno accademico 2018-2019, hanno visto tra i momenti salienti la festa del 12 giugno 2018. Una giornata che ha coinvolto non solo il mondo accademico, ma anche tutto il quartiere e i cittadini. Performance musicali, momenti di spettacolo e ospiti d’eccezione hanno animato la Piazza dell’Ateneo Nuovo, il cuore del campus Bicocca.

Quello del ventennale è anche un anno nel quale si discute del ruolo delle Università nella costruzione di una via italiana per l’innovazione e la creatività che parte da Milano e guarda all’Europa. Un ruolo che l’Università Bicocca, ormai ventenne, intende interpretare da protagonista. 

Archivio eventi
a cura di Redazione Centrale, ultimo aggiornamento il 20/11/2018