FAQ Covid-19 Mobilità Internazionale

A seguito delle Note dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ n.3/20 del 3 aprile 2020, n.4/20 del 19 giugno 2020 e n.5/20 del 9 settembre 2020 e a seguito del DPCM del 15 gennaio 2021 riportiamo le direttive aggiornate ricevute per la gestione delle mobilità internazionali a seguito dell’ emergenza Covid-19.

Faq Studenti Erasmus+ mobilità a.a.2019/2020

L’Agenzia Nazionale Erasmus+ ha individuato 3 casistiche per le mobilità interessate dall’emergenza Covid-19:

  1. Mobilità Annullate: Gli studenti non hanno mai iniziato la mobilità.
  2. Mobilità Interrotte: Gli studenti hanno iniziato la mobilità seguendo le lezioni e/o frequentando i laboratori ma hanno chiuso definitivamente la mobilità causa Covid-19 prima della durata minima stabilita per l’Erasmus+;
  3. Mobilità Sospese temporaneamente: Gli studenti hanno iniziato la mobilità seguendo le lezioni e/o frequentando i laboratori ma hanno sospeso temporaneamente la mobilità, causa chiusura degli Atenei esteri, ma hanno poi ripreso le attività anche in modalità distance learning (comprende sia studenti rientrati in Italia che studenti ancora all’estero);

 

 Valuta a quale tipologia appartiene la tua esperienza e vai alle di tuo interesse

 

Nota: Le mobilità che si sono concluse prima dell’insorgere dell’emegenza Covid-19 non sono interessate dalle presenti direttive.

Faq Studenti Erasmus+ mobilità a.a.2020/2021

A seguito dell’emergenza Covid-19, l’Ateneo pur confermando tutte le mobilità per l’a.a. 2020/2021, autorizzerà le mobilità solo nel caso vi siano le condizioni di sicurezza adeguate. L’Ateneo incoraggia inoltre le nuove tipologie di mobilità in distance e blended learning come previsto anche dal nuovo Programma Erasmus 2021-2027.

Faq Studenti Exchange Extra UE

Per le mobilità Exchange Extra UE l’Ateneo applica le disposizioni emanate con il Dr. n. 0023866/20 del 16 aprile 2020. 

a cura di Area della formazione, ultimo aggiornamento il 01/02/2021