Risorse per la nuova P.A.: Persone e Dati

Il dottorato in Risorse per la nuova p.a.: persone e dati , in coerenza con gli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), si rivolge a laureati magistrali che intendano accedere all’impiego presso l’amministrazione pubblica in posizioni apicali o di elevata professionalità.

Sul presupposto che persone e dati siano le principali risorse di cui l’amministrazione dispone, il progetto di dottorato, di durata triennale, si articola in 2 curricula, a forte connotazione multidisciplinare:

  1. Selezione, gestione e valorizzazione del capitale umano nelle pp.aa.
  2. Dati, politiche e servizi nelle pp.aa.

Allo scopo di armonizzare la formazione avanzata nel campo della ricerca con le specifiche esigenze di innovazione degli enti pubblici, i curricula possono prevedere profili specialistici altamente flessibili, interdisciplinari e interconnessi.

Il dottorato è organizzato in forma associata tra le Università di Milano Bicocca, Venezia Ca’ Foscari, Firenze e Milano Statale. Sono stati inoltre stipulati accordi con pubbliche amministrazioni per la collaborazione alla definizione dei progetti di ricerca e per l’ospitalità dei dottorandi per un periodo da 6 a 12 mesi.

 

Coordinatore: Prof. Alfredo Marra

Gli obiettivi formativi del corso riguardano soprattutto l’ambito extra accademico. In particolare, sono obiettivi formativi del corso:

  1. Formare dottori di ricerca altamente qualificati nella gestione delle risorse delle pubbliche amministrazioni, con particolare attenzione alla gestione del capitale umano e dei dati.
  2. Sviluppare profili innovativi di manager della pubblica amministrazione che possiedano competenze gestionali, tecnologiche e di progettazione innovative, anche attraverso l’utilizzo dei big data, per rispondere efficacemente alle esigenze del settore pubblico a livello nazionale e internazionale.
  3. Proporre un’offerta formativa multidisciplinare mirata, con percorsi di ricerca a livello internazionale che permettano di coniugare le metodologie proprie della ricerca accademica con la progettualità degli enti pubblici.

Qualunque sia l’oggetto specifico del progetto di ricerca e lo specifico settore disciplinare nel quale lo stesso verrà incardinato, il corso mira a fornire al dottorando le necessarie metodologie di indagine e di elaborazione critica dei dati acquisiti, da utilizzare principalmente – ancorché non esclusivamente - per la carriera nelle pubbliche amministrazioni. Le tematiche di ricerca, pertanto, sono estremamente varie e inseriscono a diverse aree disciplinari: giuridica, economica, statistica, informatica, psicologica, sociologica, pedagogica, scientifica, medica.

Gli sbocchi occupazionali previsti per coloro che acquisiranno il titolo di dottore di ricerca sono ovviamente mediati dalla partecipazione, con successo, a un concorso pubblico. Di conseguenza è chiaro che le chances occupazionali dipenderanno, anzitutto, dall’effettiva messa a bando da parte delle amministrazioni pubbliche di posizioni corrispondenti al livello formativo dei dottori di ricerca. Al riguardo, peraltro, è da segnalare che il d.l. n. 80/2021 ha previsto la creazione di una nuova area funzionale, destinata all’inquadramento del personale di elevata qualificazione, demandando alla contrattazione collettiva l’istituzione della stessa. Il recentissimo CCNL per le Funzioni centrali (ministeri, agenzie fiscali ed enti pubblici non economici), il primo del pubblico impiego per la tornata contrattuale 2019-2021, ha dato seguito alla previsione legislativa provvedendo all’istituzione di un’area dedicata al personale con alto grado di professionalità (EP). Proprio tale tipologia di funzione è quella verso la quale sono destinati i nuovi dottori di ricerca.


BACCI   Silvia   Università di Firenze
BERTIN   Giovanni   Università Ca' Foscari" VENEZIA  
BILLIO   Monica   Università Ca' Foscari" VENEZIA  
BRINO   Vania   Università Ca' Foscari" VENEZIA  
CALCIOLARI   Stefano   Università di Milano Bicocca
CAMPOSTRINI   Stefano   Università Ca' Foscari" VENEZIA  
CAPOCCHI   Alessandro   Università di Milano Bicocca
CHIARAMONTE   Alessandro   Università di Firenze
CHIERICI   Roberto   Università di Milano Bicocca
CIPOLLINI   Fabrizio   Università di Firenze
COLOMBO   Roberto   Università di Milano Bicocca
CORTESI   Agostino   Università Ca' Foscari" VENEZIA  
DAL MAS   Francesca   Università Ca' Foscari" VENEZIA  
FRATTINI   Paolo   Università di Milano Bicocca
GALIMBERTI   Andrea   Università di Milano Bicocca
GHIRINGHELLI   Cristiano   Università di Milano Bicocca
GIACONI   Marta   Università di Milano Bicocca
LIPPI   Andrea   Università di Firenze
LONGARETTI   Riccarda Arianna   Università di Milano Bicocca
MACCHI   Laura   Università di Milano Bicocca
MANTOVANI   Lorenzo Giovanni   Università di Milano Bicocca
MARRA   Alfredo   Università di Milano Bicocca
MAURINO   Andrea   Università di Milano Bicocca
MIGLIORETTI   Massimo   Università di Milano Bicocca
MOZZANA   Carlotta   Università di Milano Bicocca
PALMA   Manuela Laura   Università di Milano Bicocca
PENNONI   Fulvia   Università di Milano Bicocca
POLIZZI   Emanuele Maria   Università di Milano Bicocca
RESMINI   Laura Santa   Università di Milano Bicocca
ROCCO   Emilia   Università di Firenze
SANCINO   Alessandro Angelo   Università di Milano Bicocca
SANTORO   Alessandro   Università di Milano Bicocca
SQUAZZONI   Alessandro   Università di Milano Bicocca
TEDESCHI   Paolo   Università di Milano Bicocca
TURRI   Matteo   Università di Milano
VECCHIO   Luca Piero   Università di Milano Bicocca
VIALE   Riccardo   Università di Milano Bicocca
VIMERCATI   Benedetta   Università di Milano

La didattica del corso di dottorato si articola in una prima formazione comune ad entrambi i curricula (1° anno per almeno 64 ore) e una successiva didattica curriculare (2° e 3° anno per almeno 32 ore all’anno per curriculum). Nel corso del 2° o del 3° anno è previsto un periodo di studio e ricerca presso una pubblica amministrazione per un periodo da 6 a 12 mesi.

L’offerta didattica del corso è:

  • Progettata interamente «ad hoc»
  • Suddivisibile in gruppi di corsi, omogenei per tematiche e attivabili in funzione di specifiche esigenze formative
  • Strutturabile in profili specialistici, sulla base delle caratteristiche dei candidati e delle tipologie delle PA coinvolte nel progetto
  • Impartibile in lingua italiana e/o in lingua inglese
  • Integrabile con corsi mutuabili dai corsi di dottorato UNIMIB (es. Economia, Statistica e Data Science; Business for Society; Informatica; Scienze Chimiche, Geologiche e Ambientali; Scienze Giuridiche; Educazione; Psicologia; Sanità Pubblica; URBEUR)
  • Completabile con i corsi costituenti l’offerta formativa trasversale della Scuola di Dottorato UNIMIB
  • Suscettibile di essere arricchita con il contributo di altri atenei (UNIFI, UNIMI, UNIVE) e di singole PA coinvolte nel progetto
a cura di Scuola di dottorato, ultimo aggiornamento il 07/06/2022